l altra meta del cielo mostra picasso martina franca

Picasso a Martina Franca


La Valle d'Itria in Puglia sarà lieta di ospitare nei prossimi mesi, dal 24 aprile al 4 novembre, la mostra “L’altra metà del cielo” dell’artista spagnolo Pablo Picasso a Martina Franca, Ostuni e Mesagne.



L’altra meta del cielo di Picasso


Sarà la Puglia a rappresentare L’altra meta’ del cielo di Picasso a Martina Franca, Ostuni e Mesagne, con un filo conduttore che lega questo territorio alla terra natia del maestro del cubismo del ventesimo secolo, luoghi di mare e sole uniti da culture e tradizioni comuni tipiche dei paesi del bacino mediterraneo. Tema della rappresentazione è l’universo femminile che ha caratterizzato la vita e le opere rivestendo un ruolo importante nella vita dell’artista. Modelle e muse ispiratrici di famosi ritratti, mogli ed amanti che ne ispiravano i sentimenti e artiste stesse che hanno rappresentato Picasso nelle proprie opere come Dora Maar e Françoise Gillot le cui opere saranno esposte.



Le opere in esposizione


Arrivavo quasi tutte da collezioni private, molte delle quali mai esposte prima d’ora, le opere di Picasso esposte in Puglia ne L’altra metà del cielo, un esposizione di 207 opere suddivise in 3 olii, 159 grafiche, 35 ceramiche ed un disegno del geniale artista iberico a cui si aggiungono 19 grafiche di Françoise Gillot ed un acquerello di Dora Maar artiste e compagne di vita di Picasso. A completare l’esposizione di Picasso a Martina Franca saranno 80 fotografie di Edward Quinn amico dell’artista, 8 foto di Robert Capra e 3 foto della Gillot.


La mostra di Picasso in Puglia


L’evento, presentato alla stampa il 18 gennaio presso la Regione Puglia dalla Associazione Metamorfosi curatrice della mostra, è stato possibile grazie alla collaborazione di diversi interlocuori del territorio tra cui Federalberghi Puglia e Federalberghi Brindisi per il supporto logistico ed organizzativo, il consorzio di operatori del settore turistico Welcome in Puglia, i comuni di Martina Franca, Ostuni e Mesagne che mettono a disposizione le loro strutture e l’Associazione Walking Art Puglia.


Sedi, orari, biglietti della mostra


palazzo ducale martina franca

Il Palazzo Ducale di Martina Franca che ospiterà la mostra di Picasso


L’allestimento diffuso, come è stata già definita la mostra per la sua particolarità di essere suddivisa in più sedi, vedrà coinvolte le tre città della Valle d’Itria e dell’ alto Salento che forniscono le location rispettivamente il Palazzo Ducale a Martina Franca, Palazzo Tanzarella ad Ostuni e il Castello di Mesagne. L’evento avrà inizio il 24 aprile e terminerà il 4 novembre 2018 e si potrà visitare nei seguenti orari di apertura:

  • lunedi – domenica dalle 10 alle 21
  • nei weekend ( da venerdi alla domenica) di Giugno Luglio Agosto e Settembre dalle 10 alle 23

I prezzi dei biglietti di ingresso della mostra sono i seguenti:

  • intero €12
  • ridotto 10 €
  • gruppi 10 €
  • ragazzi 9 €
  • scolaresche 9 €
  • famiglie 25 €
  • bambini gratis
  • disabili gratis

Le visite guidate, acquistabili per un massimo di 20 persone, avranno le seguenti tariffe:

  • singola sede 35 €
  • tutte le sedi 100 €

Per maggiori dettagli è possibile scaricare la guida l altra meta del cielo informazioni orari prezzi biglietti



Organizzazione ed eventi


“L’altra meta del cielo” non sarà solo una esposizione di opere d’arte, ma vedrà l’organizzazione diversi eventi a corollario della mostra di Picasso in Puglia. Grazie alla collaborazione tra le associazioni Puglia Walking Art, Gaia enviromental tours, M’Arte Turismo, Madera Bike ed i comuni ospitanti, sono state programmate tutta una serie di attività che permetteranno di partecipare alla mostra interagendo con il territorio della Valle d’Itria e le sue maggiori attrazioni turistiche. Dai percorsi di trekking ed in bicicletta, alle visite guidate ai centri storici delle tre città, alle degustazioni dei prodotti dell’enogastronomia locale, ai laboratori interattivi per famiglie, bambini e scolaresche ci sarà modo per tutti, turisti e non, di arricchire l’esperienza della visita alle opere d’arte con le attrazioni del territorio pugliese già di per se ad alta vocazione turistica.

Chiama
Mappa